E’ arrivata la stagione 2018 del cinema e anche quest’anno Amicinema vi fa un gradito regalo per godervi i film dell’Anteo e dell’Ariosto a prezzo scontato!


Tramite il nostro gruppo abbiamo la possibilità di avere la tessera “Amici del Cinema 2018” dell’Apollo/Anteo/Arianteo al prezzo scontato di
11 euro invece che 20.


Scoprite
qui come prenotarla!


Arriva “Lady Bird” in Sala Bio al Colosseo di Milano

Anche in questo 2018 Sala Bio continua a proporre al pubblico milanese del Cinema Colosseo le attesissime proiezioni dei migliori film della stagione.

 
Continua a leggere


La forma dell’acqua

Mercoledi’ 21 febbraio, “La forma dell’acqua” è stato protagonista della classica uscita infrasettimanale degli Amicinema.

 

Come da buona abitudine apriamo lo spazio dedicato a tutti i commenti, critiche e spunti di discussione che vorrete lasciare sul film.

 
Dati Tecnici
Regia: Guillermo Del Toro.
Cast:  Sally Hawkins, Michael Shannon, Richard Jenkins, Doug Jones, Michael Stuhlbarg.
Durata: 119 min
Continua a leggere


Storie dalla casa infestata più famosa al mondo

Michael e Peter Spierig sono due fratelli australiani onesti artigiani del cinema di genere. Hanno affrontato temi horror (“Daybreakers – L’ultimo vampiro” e il recentissimo “Saw Legacy“) e thriller fantascientifici (l’ottimo “Predestination“, da recuperare se potete).
 
Adesso ritornano al genere horror/fantastico con “La vedova Winchester” al cinema dal 14 febbraio con Helen Mirren e Jason Clarke.

 

Sarah Winchester (Helen Mirren) è l’ereditiera della celebre industria di armi da fuoco.
La donna, convinta di essere perseguitata dalle anime uccise dai fucili dell’azienda di famiglia, dedica giorno e notte alla costruzione di una enorme magione progettata per tenere a bada gli spiriti maligni. Ma quando lo scettico psichiatra Eric Price, (Jason Clarke) viene inviato nella tenuta per valutare il suo stato mentale, scopre che l’ossessione della donna non è poi così folle.

 

La pellicola e’ basata su fatti realmente accaduti e racconta della costruzione della Winchester Mansion, una delle case infestate dai fantasmi più famose al mondo. L’imponente edificio – che si trova a San Jose, in California – è una dimora senza fine: edificato per decenni, settimana dopo settimana, 24 ore al giorno, è alto sette piani e contiene centinaia di stanze. Quello che può a prima vista sembrare come il mostruoso monumento della follia di una ricca donna disturbata però, altro non è che una prigione e un rifugio per centinaia di spettri vendicativi, alcuni dei quali particolarmente interessati a perseguitare la sua famiglia.

 

Nel cast anche Jason Clarke (Il grande Gatsby, Zero Dark Thirty), Sarah Snook (Predestination, The Dressmaker – Il diavolo è tornato) e Angus Sampson (Mad Max: Fury Road, Insidious).

Continua a leggere


Racconti di una femminilità imperfetta ma complessa

In questi giorni questo film e’ in concorso al 68o Festival di Berlino dove la regista romana Laura Bispuri aveva portato con successo qualche anno fa “Vergine giurata” il suo lungometraggio d’esordio.
 
Dal 22 febbraio potremo subito vedere “Figlia mia” nelle sale milanesi grazie a 01 Distribution.

 

Nell’estate in cui compie 10 anni, Vittoria scopre di avere due madri: Tina (Valeria Golino), madre amorevole che vive in rapporto simbiotico con la piccola e Angelica (Alba Rohrwacher), una donna fragile e istintiva, dalla vita scombinata. Rotto il patto segreto che le lega sin dalla sua nascita, le due donne si contendono drammaticamente l’amore di una figlia. Vittoria (Sara Casu) vivrà un’estate di domande, di paure, di scoperte, ma anche di avventure e di traguardi, un’estate dopo la quale nulla sarà più come prima.

Continua a leggere


Corti d’autore con Laura Bispuri

Di Laura Bispuri ve ne abbiamo parlato ieri con la nostra recensione del suo ultimo film “Figlia mia” in concorso in questi giorni al 68o Festival del Cinema di Berlino.

 

Anche la regista romana ha fatto palestra prima di esordire con il suo primo lungometraggio (“Vergine giurata” sempre in concorso a Berlino qualche anno fa nel 2015) con un paio di cortometraggi molto apprezzati e premiati.

Continua a leggere


La fascinazione del potere e la bruttezza della verità

Tarik Saleh (nato a Stoccolma nel 1972) non e’ molto famoso, ma vanta due buoni film come “Tommy (2014)” un thriller con Moa Gammel, Ola Rapace e la cantautrice Lykke Li e “Metropia” (passato a Venezia) con Vincent Gallo, Juliette Lewis, Stellan Skarsgård.

 

Omicidio al Cairo” e’ il suo ultimo film e a nostra memoria il primo che arriva sugli schermi italiani.

 

Noredin è un detective corrotto della polizia del Cairo che quotidianamente arrotonda intascando tangenti dai venditori ambulanti e dai proprietari dei locali. Normalmente, estorce denaro dai criminali del posto. Una notte gli viene assegnata un’indagine per omicidio. Una cantante è stata trovata morta al Nile Hilton. Quello che inizialmente sembra essere un crimine passionale si rivela essere qualcosa che riguarda le alte sfere della società egiziana.

Continua a leggere


Vinci il libro su Gary Oldman della AG Book Publishing

Siamo molto contenti di presentarvi e di giocare con un bel libro di cinema che e’ uscito in queste settimane e che finalmente ci racconta e da la giusta prospettiva su uno dei piu’ grandi sottovalutati attori del cinema attuale.

 

Parliamo del libro di Maria Laura Loiacono “Gary Oldman. Dagli esordi in teatro al successo internazionale, il percorso artistico di un talento eclettico e prorompente” pubblicato per AG Book Publishing.

Continua a leggere