E’ arrivata la stagione 2018 del cinema e anche quest’anno Amicinema vi fa un gradito regalo per godervi i film dell’Anteo e dell’Ariosto a prezzo scontato!


Tramite il nostro gruppo abbiamo la possibilità di avere la tessera “Amici del Cinema 2018” dell’Apollo/Anteo/Arianteo al prezzo scontato di
11 euro invece che 20.


Scoprite
qui come prenotarla!


In sala con Amicinema (uscite del 23/02/2018)

Continua la nuova stagione cinematografica con tanti altri interessanti film che arrivano finalmente nelle sale milanesi.
 
Noi Amicinema siamo pronti a presentarvi i film in uscita questa settimana (precisamente da ieri come sempre) !!
 
Cliccando sui link per ogni film troverete la nostra recensione e il trailer !!

Continua a leggere


Lunedi’ d’autore: “120 battiti al minuto” di Robin Campillo

Continua la nostra rubrica “Lunedi’ d’autore” con ”120 battiti al minuto” il bellissimo ed emozionante film del regista francese Robin Campillo candidato all’Oscar come miglior film straniero per la Francia e Grand Prix Speciale della Giuria all’ultimo Festival di Cannes 2017.

 
 

Continua a leggere


Tutti a nudo con le loro insicurezze, segreti e contrasti

La ‘nomofobia’ indica “lo stato ansioso che si manifesta quando non è possibile usare il telefono cellulare”, un recente studio stima che a soffrirne sia addirittura il 66% della popolazione.
 
Su questo tema il regista Christian Marazziti ha costruito le basi di “Sconnessi” il film che e’ uscito ieri nelle sale grazie a Vision Distribution.

 

Ettore (Fabrizio Bentivoglio), noto scrittore, guru dell’analogico e nemico pubblico di internet, in occasione del suo compleanno porta tutta la famiglia nel suo chalet in montagna, e cerca di creare finalmente un legame tra i suoi due figli, Claudio (Eugenio Franceschini), giocatore di poker on line, e Giulio (Lorenzo Zurzolo), liceale nerd e introverso, con la sua seconda moglie, la bella, giovane e un po’ ‘naif’ Margherita (Carolina Crescentini), incinta al settimo mese. Al gruppo si uniscono anche Achille (Ricky Memphis), fratellastro di Margherita appena cacciato di casa dalla moglie, e Tea (Giulia Elettra Gorietti), giovane fidanzata di Claudio e devota fan di Ettore.
Arrivati allo chalet, trovano Olga (Antonia Liskova), l’affidabilissima tata ucraina, con la figlia Stella (Benedetta Porcaroli), adolescente dipendente dai social network.
A sorpresa arriva anche Palmiro (Stefano Fresi), il fratello bipolare di Margherita e Achille, fuggito dalla casa di riposo.
Quando il gruppo rimane improvvisamente senza connessione internet, tutti entrano nel panico…e le conseguenze saranno rocambolesche. I segreti e le convinzioni dei protagonisti verranno presto ribaltate, la “sconnessione” li metterà di fronte a tutte le loro insicurezze e dovranno resettare e ripartire.

Continua a leggere


Arriva “Lady Bird” in Sala Bio al Colosseo di Milano

Anche in questo 2018 Sala Bio continua a proporre al pubblico milanese del Cinema Colosseo le attesissime proiezioni dei migliori film della stagione.

 
Continua a leggere


La forma dell’acqua

Mercoledi’ 21 febbraio, “La forma dell’acqua” è stato protagonista della classica uscita infrasettimanale degli Amicinema.

 

Come da buona abitudine apriamo lo spazio dedicato a tutti i commenti, critiche e spunti di discussione che vorrete lasciare sul film.

 
Dati Tecnici
Regia: Guillermo Del Toro.
Cast:  Sally Hawkins, Michael Shannon, Richard Jenkins, Doug Jones, Michael Stuhlbarg.
Durata: 119 min
Continua a leggere


Storie dalla casa infestata più famosa al mondo

Michael e Peter Spierig sono due fratelli australiani onesti artigiani del cinema di genere. Hanno affrontato temi horror (“Daybreakers – L’ultimo vampiro” e il recentissimo “Saw Legacy“) e thriller fantascientifici (l’ottimo “Predestination“, da recuperare se potete).
 
Adesso ritornano al genere horror/fantastico con “La vedova Winchester” al cinema dal 14 febbraio con Helen Mirren e Jason Clarke.

 

Sarah Winchester (Helen Mirren) è l’ereditiera della celebre industria di armi da fuoco.
La donna, convinta di essere perseguitata dalle anime uccise dai fucili dell’azienda di famiglia, dedica giorno e notte alla costruzione di una enorme magione progettata per tenere a bada gli spiriti maligni. Ma quando lo scettico psichiatra Eric Price, (Jason Clarke) viene inviato nella tenuta per valutare il suo stato mentale, scopre che l’ossessione della donna non è poi così folle.

 

La pellicola e’ basata su fatti realmente accaduti e racconta della costruzione della Winchester Mansion, una delle case infestate dai fantasmi più famose al mondo. L’imponente edificio – che si trova a San Jose, in California – è una dimora senza fine: edificato per decenni, settimana dopo settimana, 24 ore al giorno, è alto sette piani e contiene centinaia di stanze. Quello che può a prima vista sembrare come il mostruoso monumento della follia di una ricca donna disturbata però, altro non è che una prigione e un rifugio per centinaia di spettri vendicativi, alcuni dei quali particolarmente interessati a perseguitare la sua famiglia.

 

Nel cast anche Jason Clarke (Il grande Gatsby, Zero Dark Thirty), Sarah Snook (Predestination, The Dressmaker – Il diavolo è tornato) e Angus Sampson (Mad Max: Fury Road, Insidious).

Continua a leggere


Racconti di una femminilità imperfetta ma complessa

In questi giorni questo film e’ in concorso al 68o Festival di Berlino dove la regista romana Laura Bispuri aveva portato con successo qualche anno fa “Vergine giurata” il suo lungometraggio d’esordio.
 
Dal 22 febbraio potremo subito vedere “Figlia mia” nelle sale milanesi grazie a 01 Distribution.

 

Nell’estate in cui compie 10 anni, Vittoria scopre di avere due madri: Tina (Valeria Golino), madre amorevole che vive in rapporto simbiotico con la piccola e Angelica (Alba Rohrwacher), una donna fragile e istintiva, dalla vita scombinata. Rotto il patto segreto che le lega sin dalla sua nascita, le due donne si contendono drammaticamente l’amore di una figlia. Vittoria (Sara Casu) vivrà un’estate di domande, di paure, di scoperte, ma anche di avventure e di traguardi, un’estate dopo la quale nulla sarà più come prima.

Continua a leggere