Da oggi c’e’ un altro modo per rimanere aggiornati con tutte le attività di Amicinema (uscite, concorsi, programmi del mese, articoli): la nostra Newsletter !!
 
Oltre al sito e alla pagina facebook potete seguirci se volete anche tramite la nostra nuovissima Newsletter !!
 
Per iscrivervi ecco il link https://tinyletter.com/Amicinema
 
Buon cinema a tutti !!
 


La festa dei Cinematti

Anche quest’anno il gruppo cinematti su facebook (https://www.facebook.com/groups/158392222980/) che vanta ormai oltre 64000 iscritti , organizza una festa nazionale per far incontrare tutti i membri della propria comunità che lo desiderano.

 

Una comunità sempre meno virtuale e sempre più reale. Il 29 settembre appuntamento al cinema Beltrade di Milano a partire dalle 19,30 .

Continua a leggere


La storia di chi ha fatto la storia

A seguito della rapida e mortale malattia del padre, il fotografo e regista Francesco Carrozzini decide di puntare l’obiettivo su sua madre, realizzando un film su di lei. Non è una madre qualunque, ma Franca Sozzani, direttrice dal 1988 di “Vogue Italia” (dal 2006 di “L’uomo Vogue”, dal ’94 direttore editoriale del colosso Condé Nast), regina della moda, simbolo nel mondo dello stile italiano, scopritrice di talenti artistici, impegnata in cause umanitarie.
 
Un’icona del mondo fashion, sinonimo di eleganza, determinazione, indipendenza, non solo nel lavoro ma anche nel privato, come si scopre in questo film/intervista il cui punto di vista ravvicinato è al tempo stesso il plus e il limite.

Continua a leggere


Chi va difeso… il gruppo o l’intrusa ?

L’Intrusa” è il nuovo film di Leonardo Di Costanzo, il regista del bellissimo “L’Intervallo” selezionato per la Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes 2017 e adesso finalmente su tutti gli schermi italiani !!

 

Giovanna è la fondatrice del centro “la Masseria” a Napoli, luogo di gioco e creatività al riparo dal degrado e dalle logiche mafiose. Ed è proprio alla Masseria che, con i suoi due figli, cerca rifugio Maria, giovanissima moglie di un camorrista arrestato per un efferato omicidio. Maria rappresenta tutto quello da cui le madri dei bambini che frequentano il centro stanno cercando di proteggere i loro figli, e Giovanna si trova così di fronte ad una scelta esiziale: Maria, l’intrusa, va accolta o allontanata? Chi va difeso, il gruppo o chi – senza dirlo – chiede l’ultima possibilità di sfuggire ad una vita già scritta?

Continua a leggere


Un’umanità bieca, insensibile e impotente

Il suo film d’esordio, “Più buio di mezzanotte”, nel 2014 era passato a Cannes e aveva nel cast sempre Micaela Ramazzotti e Pippo Delbono.
 
Questa volta si unisce un idolo del pubblico francese come Patrick Bruel.

 

All’ultimo festival di Venezia, “Una famiglia” e’ stato purtroppo per lui considerato da tutta la critica il peggior film del Festival… un giudizio molto pesante che adesso puo’ essere rovesciato dal pubblico.

Continua a leggere


La forza di difendere la propria fede davanti al dolore

All’ultimo Festival di Venezia il nuovo film di Vincenzo Marra (“Tornando a casa” nel 2001, “La prima luce” nel 2015) era in concorso nella sezione “Giornate degli Autori” e alla fine si e’ portato a casa il Premio Lanterna Magica (CGS).

 

L’equilibrio” esce questa settimana ed e’ un film secondo noi da non perdere.

 

Nel cast Mimmo Borrelli, Roberto Del Gaudio, Giuseppe D’ambrosio, Autilia Ranieri, Lucio Giannetti, Francesca Zazzera, Astrid Meloni, Vincenza Modica, Francesco Pio Romano, Sergio Del Prete e la partecipazione straordinaria di Paolo Sassanelli.

Continua a leggere


In sala con Amicinema (uscite del 22/09/2017)

Continua la nuova stagione cinematografica con molti interessanti film che arrivano finalmente nelle sale milanesi anche dal festival di Cannes e Venezia.
 
Noi Amicinema siamo pronti a presentarvi i film in uscita questa settimana (per la precisione da ieri in sala) !!
 
Cliccando sui link per ogni film troverete la nostra recensione e il trailer !!

 

Grande bluff o regista innovativa ? I commenti sulla carriera di Sofia Coppola sono sempre stati molto contrastanti con il picco del contrastato Leone d’Oro per “Somewhere”.
Siamo sicuri che neppure questo “L’inganno” riuscirà a dirimere la questione, ma in ogni caso basta che sia un buon film da vedere in sala !!
Premiato all’ultimo Festival di Cannes per la miglior regia, e’ un riadattanento dell’omonimo romanzo di Thomas Cullinan portato al cinema nel 1971 da Don Siegel e interpretato da Clint Eastwood (“La notte brava del soldato Jonathan”).
La storia si svolge nel collegio femminile Miss Martha Farnsworth al Sud in Virginia, durante la Guerra di Secessione americana nel 1864.
Le giovani donne che ci vivono, protette dal mondo esterno, soccorrono un soldato nordista ferito e lo portano al riparo. Mentre gli offrono rifugio e curano le sue ferite, la casa viene invasa dalla tensione sessuale e da pericolose rivalità, e i tabù vengono infranti in un’imprevista serie di eventi.
Nel cast Colin Farrell, Nicole Kidman, Kirsten Dunst, Elle Fanning, Emma Howard, Oona Laurence, Angourie Rice, Addison Riecke.

Segnatevi poi la data del 27 settembre perche’ vedremo questo film nell’ultima uscita di Amicinema del mese.

 

Kingsman sono un’agenzia di intelligence internazionale e indipendente, ai massimi livelli di discrezione, il cui obiettivo primario è garantire la sicurezza nel mondo.
In “Kingsman: Il Cerchio d’oro” i nostri eroi si trovano a dover fronteggiare una nuova sfida. Quando il loro quartier generale viene distrutto e il mondo è tenuto in ostaggio, la loro missione li porta a scoprire un’organizzazione di spie alleata, basata negli Stati Uniti, chiamata Statesman e precedente alla formazione dei Kingsmen. In una nuova avventura che testerà la forza e l’arguzia degli agenti ai limiti estremi, queste due organizzazioni d’elite si uniranno per combattere contro il nemico comune per salvare il mondo… una cosa che ormai sta diventando un’abitudine per Eggsy!
Il film e’ diretto da Matthew Vaughn con Colin Firth, Julianne Moore, Taron Egerton, Mark Strong, Halle Berry, Pedro Pascal, Elton John, Channing Tatum e Jeff Bridges.

 

“Valérian et Laureline” è una serie di fumetti di fantascienza ideata dallo scrittore Pierre Christin e il disegnatore Jean-Claude Mézières apparsa per la prima volta sulla rivista Pilote nel 1967 e si conclusa nell’ultimo numero del 2010.
Un materiale che sicuramente non poteva lasciare indifferente Luc Besson da sempre appassionato di fumetto e di fantascienza (o comunque di temi riconducibili ad essa, come nell’ultimo “Lucy”).
Il risultato e’ questo “Valerian e la città dei mille pianeti” che vederemo questa settimana sugli schermi milanesi !!
Nel 28° secolo, Valerian (Dane Dehaan, “The Amazing Spider-Man 2 – il potere di Elettro”, “Chronicle”) e Laureline (Cara Delevingne, “Suicide Squad”, “Città di carta”) sono due agenti speciali incaricati di mantenere l’ordine nell’universo. Agli ordini del Ministro della Difesa (il
compositore premio Oscar Herbie Hancock) i due partono per una missione che li porterà nella sorprendente città di Alpha — una metropoli in continua espansione dove, nel corso dei secoli, sono approdate migliaia di specie diverse provenienti da ogni angolo dell’universo per condividere sapere, intelligenza e cultura.
Ma c’è un mistero al centro di Alpha, una forza oscura che minaccia la pacifica esistenza della Città dei Mille Pianeti, quindi Valerian e Laureline devono combattere contro il tempo per individuare questa minaccia e mettere al sicuro non solo Alpha, ma il futuro dell’universo.
Nel cast anche Clive Owen, Ethan Hawke, John Goodman, Kris Wu, Rutger Hauer e la popstar Rihanna al suo esordio al cinema.

 

All’ultimo Festival di Venezia il nuovo film di Vincenzo Marra (“Tornando a casa” nel 2001, “La prima luce” nel 2015) era in concorso nella sezione “Giornate degli Autori” e alla fine si e’ portato a casa il Premio Lanterna Magica (CGS).
L’equilibrio” esce questa settimana ed e’ un film secondo noi da non perdere.
Giuseppe, un sacerdote campano già missionario in Africa, opera in una piccola diocesi di Roma. Messo in crisi nella sua Fede, chiede al Vescovo di essere traferito in un comune della sua terra, e così viene spostato in un piccolo paesino del napoletano. Giuseppe prenderà il posto del parroco del quartiere, Don Antonio, un uomo dal grande carisma e dalla magnifica eloquenza, ascoltato e rispettato da tutti perché combatte una battaglia contro i sotterramenti illegittimi di rifiuti tossici.
Prima di partire Don Antonio introduce Giuseppe nella dura realtà del quartiere.
Una volta rimasto solo, il sacerdote si dà da fare cercando di aiutare in tutti i modi la comunità, fino a quando, scoprirà la vera scomoda realtà di quel luogo. Giuseppe decide di seguire il suo percorso spirituale senza paura ma malgrado la sua grande tenacia e il suo coraggio, si scontrerà con una realtà molto dura che lo metterà nell’angolo.
Una storia commovente che parla di umanità e della forza di difendere la propria fede davanti al dolore.
A Milano all’Anteo Palazzo del Cinema e all’Eliseo.

 

Tornano sul grande schermo gli autori rivelazione del cinema europeo Kristina Grozeva e Petar Valchanov, salutati dalla critica come i nuovi fratelli Dardenne (ricordate il loro bellissimo “The Lesson” ?): a partire dal 21 settembre arriva nelle sale italiane “Glory – Non c’è tempo per gli onesti“, distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.
Il film, ispirato a una vicenda realmente avvenuta, racconta con stile raffinato e con ritmo avvincente la parabola di un umile ferroviere che si troverà a pagare caro un gesto di onestà.
A volte un oggetto ha un valore che va al di là della sua materialità. È il caso del vecchio orologio Glory che Tsanko Petrov il protagonista del film ha ricevuto da suo padre e che usa per svolgere al meglio il suo lavoro di manutenzione dei binari ferriovari.
Finché un atto di estrema onestà – la restituzione alla polizia di un’ingente somma di denaro trovata sui binari del treno – non lo obbligherà, per un’assurda combinazione di eventi, a separarsene.
A Milano al cinema Centrale.

 


 

A seguito della rapida e mortale malattia del padre, il fotografo e regista Francesco Carrozzini decide di puntare l’obiettivo su sua madre, realizzando un film su di lei. Non è una madre qualunque, ma Franca Sozzani, direttrice dal 1988 di “Vogue Italia” (dal 2006 di “L’uomo Vogue”, dal ’94 direttore editoriale del colosso Condé Nast), regina della moda, simbolo nel mondo dello stile italiano, scopritrice di talenti artistici, impegnata in cause umanitarie.
Un’icona del mondo fashion, sinonimo di eleganza, determinazione, indipendenza, non solo nel lavoro ma anche nel privato, come si scopre in questo film/intervista il cui punto di vista ravvicinato è al tempo stesso il plus e il limite.
Franca – Chaos and Creation” contiene interviste a Karl Lagerfeld, Bruce Weber, Baz Luhrmann, Courtney Love e molti altri, profondo ed emotivo, è una lettera d’amore di un figlio a sua madre le cui sorprendenti ma spesso controverse copertine non solo hanno infranto le regole, ma hanno fissato uno nuovo status nella moda, l’arte e il business nel corso degli ultimi venticinque anni.
Questo film sarà al cinema solo il 25, 26 e 27 settembre 2017!

 

Solo martedi’ 26 settembre al cinema Beltrade arriva al cinema “Ivory – A Crime Story” di Sergey Yastrzhembsky
Il documentario è il risultato di tre anni di riprese in trenta paesi diversi, per un totale di oltre 250 ore di materiale grezzo sulle cause e sulle conseguenze della dilagante richiesta di avorio. L’inchiesta è stata condotta dal noto ex politico russo Sergey Yastrzhembskiy, portavoce di Boris Yeltsin e assistente di Vladimir Putin, prestato da alcuni anni alla produzione cinematografica sul continente africano. Il taglio crudo sfida il mondo civilizzato, incapace di bloccare il sanguinoso business dell’avorio. Denuncia l’inefficienza di alcune organizzazioni non governative, apparentemente impegnate nella conservazione e salvaguardia di piante rare e di specie animali a rischio estinzione. Smaschera la corruzione Africana che distrugge il continente dall’interno. Ed evidenzia lo sconcertante ruolo della Chiesa Cattolica, dei monaci buddisti e della Cina nel mercato dell’avorio che ha portato questi animali sull’orlo dell’estinzione.

 

Indirizzato ad un pubblico piu’ giovane e’ invece “Noi Siamo Tutto” di Stella Meghie
Cosa succede se non si può venire a contatto con il mondo esterno? Senza mai un respiro d’aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso… o un bacio dal ragazzo della porta accanto? “Noi siamo tutto” racconta l’improbabile storia d’amore di Maddy, una diciottenne intelligente, curiosa e fantasiosa, costretta da una malattia a vivere all’interno dell’ambiente ermeticamente sigillato della sua abitazione e Olly, il ragazzo vicino di casa, che non permetterà alla malattia di allontanarli.
Maddy vorrebbe con tutta se stessa sperimentare le gioie del mondo esterno e vivere la sua prima storia d’amore. Guardandosi attraverso le finestre e parlando solo attraverso messaggi, Olly e Maddy stringono un legame profondo che li porta a rischiare tutto per stare insieme… anche se ciò significa perdere tutto.

 

Questo weekend esce anche la commedia “Tiro libero” diretta da Alessandro Valori che diverte e fa pensare.
Dario ha 25 anni, è bello, ammirato da tutti e leader, pieno di fan, di una squadra di basket. È un ragazzo arrogante e spocchioso che non avrebbe mai immaginato che tipo ti prova la vita gli chiederà di superare. Durante una importante partita di campionato, improvvisamente cade a terra: gli viene diagnosticata la distrofia muscolare. In lui esplode un senso di sconforto misto a rancore non riuscendo ad accettare nemmeno l’aiuto e l’affetto della sua famiglia. A questo si aggiunge la condanna, per aver insultato e umiliato una ragazza che gli aveva sfiorato il suv, a svolgere un’attività sociale presso un centro di riabilitazione per disabili: allenerà la squadra di basket di un gruppo di ragazzi in carrozzina.
A Milano solo all’UCI Bicocca.

 

Finiamo le nostre segnalazioni con “2 biglietti della lotteria” del regista rumeno Paul Negoescu.
Tre amici hanno un disperato bisogno di soldi. Decidono di tentare la fortuna e comprano un biglietto della lotteria che risulta essere vincente. Ma a quel punto non trovano più il biglietto. Dove sarà finito? Inizieranno un viaggio alla ricerca del biglietto. Sulla strada incontreranno tanti personaggi bizzarri.
A Milano al cinema Palestrina.

 


 


Al servizio segreto di sua maesta’

E’ notizia di inizio agosto che Netflix ha annunciato di aver acquistato Millarworld, l’etichetta con cui lo sceneggiatore scozzese Mark Millar, noto per aver creato fumetti come Wanted e Kick-Ass, sviluppa i propri progetti creator-owned.
 
Questo per dire come ormai molte delle menti creative del cinema attuale arrivino dal mondo dei comics.

 

E anche questo “Kingsman – Il cerchio d’oro” deriva dai personaggi creati da Millar per il precedente “Kingsman: Secret Service”.

Continua a leggere